Prossima stagione = meno spazio?

Galliani intervistato sulla fine tormentata di questa stagione che vede il Milan con l'acqua alla gola per la qualificazione della Champions accenna anche alla prossima stagione preconfigurando un cambio di modulo che potrebbe infastidire anche Pato:
"Non parlo di mercato di fino a lunedì.
La novità tattica, che vale per l'anno prossimo, è che Kakà farà la seconda punta. Si tratta di una soluzione eccellente, però davanti a lui può esserci solo un centravanti. Adesso Inzaghi sta bene, quindi Pato si deve alternare a lui".

A parte l'insaziabile voglia di gol di Inzaghi, quello che lascia perplessi è definire per la prossima stagione un ruolo di Kakà che provoca grandi stravolgimenti in tutto lo scacchiere tattico del Milan.
Lasciando per ora da parte l'attacco con Kakà appunto e un attaccante Inzaghi o Pato o Drogba tanto desiderato da Ancelotti, e come non dargli ragione, Amauri, un ripiego, o Shevchenko, un'operazione simpatia
come si schiererà il Milan a centrocampo?
Seedorf come suggeritore dietro le punte? Oppure veramente è previsto l'arrivo di Ronaldinho per quel ruolo? Un centrocampo a rombo? Gattuso verso Monaco veramente?
L'impressione è che sarà un'estate di fermento, perchè se veramente Gattuso lascerà il Milan e Kakà sarà schierato come seconda punta, sono tante le tessere del puzzle che dovranno essere spostate.
Non ci resta che attendere!


Dopo l'ennesimo morto, il nostro no alla violenza nel calcio firma anche tu il post basta alla violenza nel calcio!

Facebook Twitter

0 commenti

Cerca per argomento