Pato verso Milan Napoli

Nella serata in cui il Milan sorpassa l'Inter, San Siro vede per la prima volta il vero Emerson, uscito tra gli applausi dello stadio in piedi:
"Fa piacere quando uno stadio così importante ti applaude, sono molto contento, è stato bello, i tifosi mi hanno regalato un'emozione molto grande.
Li ringrazio perché l'anno scorso non sono riuscito a esprimermi al meglio, non per colpa mia, perché ero infortunato"
, dice il Puma.
"e' un buon momento per me, mi metto sempre a disposizione dell'allenatore. Sono riuscito a giocare tre partite di fila ed era tanto tempo che non mi succedeva. Uno cerca sempre di essere al 100 per cento e io cerco di arrivarci. Ma il fatto che adesso stia giocando bene, non significa che non possa ancora migliorare. Posso fare ancora meglio."
Il centrocampista brasiliano non vuole sentire parlare di missione compiuta per il sorpasso all'Inter:
"Il nostro obiettivo è lo scudetto e domenica sera abbiamo una grande partita con il Napoli."
La squadra partenopea evoca bei ricordi per Pato, strepitoso al debutto italiano contro i campani a gennaio:
"Con il Napoli è la mia partita, possiamo fare bene, e sono contento per la prestazione di Emerson, è un mio amico."
da Tutto Sport Venerdì 31 Ottobre 2008


Facebook Twitter

0 commenti

Cerca per argomento